Un ricco patrimonio di informazioni relative alla vita e alla produzione culturale recente è conservato, per ora, in modo spesso precario e senza garanzie di mantenimento sul medio e lungo periodo. In assenza di un progetto specifico di salvaguardia, tale patrimonio rischia di andare perduto per incuria, anomalie tecniche e obsolescenza del software.

Il progetto PAD si propone di fornire uno strumento per raccogliere documenti in formato elettronico di personalità rappresentative della cultura e società odierna, riconducibili a diverse generazioni e formazioni; ne garantisce la conservazione nel tempo e l'eventuale successivo studio, nel rispetto della privacy e del diritto d'autore. PAD prevede l'incrementabilità di ogni fondo con ulteriori conferimenti, perché l'archivio resti aggiornato per gli autori che già detiene.