Le attività di PAD si concentrano sulla ricerca scientifica e sull'attività operativa monitorata e pianificata dal Comitato di Gestione, da ottobre 2014 coordinato dal prof. Paul Gabriele Weston.

Sul piano scientifico, dopo la prima fase di rodaggio con la costruzione di un prototipo, si è passati a una progettazione sul medio e lungo periodo. Il progetto ha fin da subito previsto una struttura tecnica svincolata da prodotti commerciali. Si è ritenuto che i sistemi di gestione di repository già esistenti non fossero sufficientemente in grado di supportare la complessità del progetto; si è allora optato per la costruzione di un sistema che si mantenesse aperto e incrementabile, eventualmente interoperabile con altre piattaforme.

Dopo il perfezionamento delle procedure di acquisizione e preservazione, si sono implementati i software per la gestione dei fondi, ed è prevista per l'anno accademico 2015/16 la programmazione di seminari tecnici per stabilire le modalità di catalogazione del materiale.