Carofiglio

Gianrico Carofiglio

Category: scrittori

bibliografia

Gianrico Carofiglio (Bari, 1961), magistrato, nel 2007 viene nominato consulente della commissione parlamentare antimafia e nel 2008 è eletto senatore.

Esordisce nel 2002 con il giallo Testimone inconsapevole (Sellerio), che riceve numerosi riconoscimenti. Il romanzo inaugura una serie dedicata all'avvocato Guido Guerrieri destinata a un grande successo, che prosegue per Sellerio nel 2003 con Ad occhi chiusi e nel 2006 con Ragionevoli dubbi (i tre romanzi sono raccolti nel volume I casi dell'avvocato Guerrieri, 2007), e nel 2010 con Le perfezioni provvisorie, finalista al Premio Campiello.

Dal romanzo Il passato è una terra straniera (Rizzoli 2004), premio Bancarella, è tratto l'omonimo film diretto da Daniele Vicari. Con il romanzo Il silenzio dell'onda (Rizzoli 2011) entra in finale al Premio Strega.

Nel 2010 ha pubblicato per Rizzoli la raccolta di racconti Non esiste saggezza, che ha ricevuto il Premio Chiara. Suoi racconti sono apparsi nell'antologia Crimini italiani (Einaudi 2008) e nel volume Cocaina, con Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo (Einaudi 2013). Ancora per Einaudi nel 2014 ha pubblicato i romanzi Una mutevole verità e La regola dell'equilibrio.

I suoi libri sono tradotti in più di venti lingue.